Entrepreneurship - Italy - Incubators

  TECNOGRANDA 

Tecnogranda è un’azienda con la forma giuridica di una società per azioni a capitale misto pubblico e privato. E’ un centro per l'innovazione tecnologica e di servizi alle imprese nato nel 2002 e attivo dal 2006. Inizialmente la vocazione di Tecnogranda era orientata alla meccanica e alla componentistica elettronica, dal 2007 si assiste ad una riorganizzazione aziendale con un conseguente nuovo orientamento delle competenze verso il settore agroindustriale che in Piemonte occupa una posizione di eccellenza su scala nazionale ed internazionale. Nel contesto di specializzazione per poli di competenza a livello regionale, la provincia di Cuneo è quella a maggior vocazione agro-alimentare e Tecnogranda si focalizza sulla missione di Parco Scientifico Tecnologico per l’agro-industria.

Opera all'interno della rete dei parchi scientifici e tecnologici piemontesi e lavora in collaborazione con Università, Politecnico e altri centri di ricerca sul territorio. I principali settori di attività comprendono la Ricerca e Sviluppo, il trasferimento tecnologico, i servizi alle imprese e i test di laboratorio.

I laboratori presenti all’interno del parco sono funzionali per la ricerca e sviluppo volta alla crescita delle aziende situate sul territorio, disponendo di strumentazione all’avanguardia per poter effettuare studi di sviluppo di nuovi materiali, sviluppo di nuove tecnologie e possibilità di risolvere problematiche di produzione tramite l’utilizzo di strumenti non reperibili in normali laboratori di controllo qualità.


 

  POLIHUB POLITECNICO DI MILANO 

La missione di PoliHub è di supportare le startup altamente innovative con modelli di business scalabili e di spingere i processi di cross-fertilizzazione tra l’Accademia, le diverse startup e le aziende consolidate attente all’innovazione.

Per fare questo PoliHub opera attraverso lo scambio di esperienze, la condivisione di conoscenze, la contaminazione reciproca e il confronto tra gli imprenditori, mettendo a fattor comune l’enorme bagaglio di conoscenze del Politecnico di Milano e dei propri centri d’eccellenza, MIP, PoliDesign e Cefriel, rivolti alla collaborazione con le imprese.

 

 


 

  I3P INCUBATORE IMPRESE INNOVATIVE POLITECNICO DI TORINO 

I3P favorisce la nascita di start up innovative con elevata potenzialità di crescita, fondate sia da ricercatori universitari e studenti, sia da imprenditori esterni. I3P fornisce ai fondatori delle start up spazi attrezzati, servizi di consulenza e un ricco network internazionale di partner, mentor, clienti, manager e investitori, nonché la possibilità di entrare facilmente in contatto con le competenze del Politecnico di Torino.

Fondato nel 1999, I3P ha sede presso il campus principale del Politecnico di Torino, a pochi passi dalla stazione ferroviaria di Porta Susa, ed è uno dei primi Incubatori italiani ad essersi certificato come “Incubatore Certificato di Start Up Innovative“. Le start up innovative fondate presso I3P corrispondono al 40% circa di quelle nate nel comune di Torino.

I3P è attivo nei settori ICT/Digital, Cleantech, Medtech e Industrial, e svolge diverse attività nell’ambito della Social Innovation. Dal 2011, I3P ha lanciato TreataBit, un percorso di preincubazione e accelerazione dedicato ai progetti digitali.

 

Ogni anno, I3P riceve in media oltre 350 idee imprenditoriali, lavora su 150 business plan e progetti "digitali" e avvia 40 start up innovative, ammettendone poi 20 nel percorso di incubazione.

 


  BIC LAZIO  

 

BIC Lazio sostiene lo sviluppo del territorio attraverso la nascita di nuove imprese e il potenziamento di quelle esistenti. Grazie alla sua consolidata esperienza e alla presenza capillare in tutta la regione, è in grado di ascoltare le richieste del tessuto economico locale e di trasferirle a chi intende avviare nuove attività.

 L'obiettivo è garantire agli aspiranti operatori concrete possibilità di successo ed arricchire le diverse aree di risorse funzionali alle necessità produttive. BIC Lazio lavora in stretta collaborazione con le Istituzioni e con la comunità economica e finanziaria regionale.

 


  HUB SPA  

HUB spa è un incubatore di idee e di hubbers che si fonda sul coworking, ovvero sull’aggregazione di spazi e idee, sul lavoro di gruppo, sulla condivisione della rete di relazioni di ciascuno degli innovatori, nella consapevolezza che questa nuova modalità di operare sia una ricchezza per tutti gli attori del cambiamento. Ogni idea ed il suo portatore potranno trovare in HUB un network di persone pronte a condividere e sviluppare il progetto iniziale, le informazioni utili alla sua realizzazione, le attrezzature e le infrastrutture materiali e virtuali necessarie per realizzare concretamente ciascun progetto di innovazione a condizioni economicamente accessibili.

HUB spa favorisce i processi di crowdsourcing, ovvero di sviluppo collettivo di un prodotto, e di crowdfunding, ovvero di finanziamento dal basso che mobilita persone e risorse.

 

 

 


  BERGAMO SVILUPPO  

Percepire i fattori di cambiamento esterni come opportunità e non come ostacolo diventa sempre più necessario, sia per chi intende avviare una nuova attività imprenditoriale, sia per le imprese esistenti che vogliono mantenersi competitive su un mercato in costante evoluzione.

Per rispondere a tale esigenza la Camera di Commercio di Bergamo, creando nel 1994 Bergamo Formazione, ha inteso dotarsi di una struttura in grado di "leggere" i mutamenti registrati nel tessuto imprenditoriale, in modo da poter offrire, attraverso la stretta collaborazione con le Organizzazioni di categoria locali, risposte adeguate alle esigenze e allo sviluppo del territorio in termini di progettazione di interventi formativi specifici, realizzazione di percorsi di aggiornamento/formazione professionale, erogazione di servizi per la creazione e lo sviluppo imprenditoriale, orientamento e consulenza mirata. Con il passaggio da Bergamo Formazione a Bergamo Sviluppo, avvenuto a inizio 2012, la mission dell’Azienda Speciale si è allargata anche alle aree innovazione/trasferimento tecnologico e internazionalizzazione, ambiti da cui oggi le aziende non possono più prescindere.

Bergamo Sviluppo, che nel corso del 2012 è stata inclusa tra i 30 parchi scientifici e tecnologici nazionali associati ad APSTI (Associazione Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani).

 

 


  ALIMENTA - PARCO TECNOLOGICO PADANO  

 

Il PTP è un parco scientifico e tecnologico che opera da oltre 10 anni nei settori dell’agroalimentare, della bioeconomia e delle scienze della vita. Il PTP svolge attività di ricerca mirate all’innovazione e alla creazione di valore per le filiere produttive.

Il PTP ha sviluppato oltre 90 progetti di ricerca e sviluppo nazionali ed internazionali (tra cui 11 progetti di sequenziamento genoma), offre servizi ad oltre 100 imprese e ha creato un network che si estende in oltre 40 paesi, toccando più di 500 istituzioni di ricerca e 650 imprese.

Accanto alle attività di ricerca e i servizi, il PTP supporta la nascita di nuove realtà imprenditoriali attraverso il suo incubatore e acceleratore di impresa Alimenta. Sono oltre 40 le nuove realtà imprenditoriali supportate ad oggi da Alimenta.

 

 


  CITTA DELLA SCIENZA  

La Fondazione Idis-Città della Scienza lavora per costruire un’economia basata sulla conoscenza, capace di creare lavoro vero e di qualità e maggiore coesione sociale. Questo progetto si sviluppa attraverso la valorizzazione delle risorse del territorio e l’attenzione al contesto europeo ed euro–mediterraneo. La Fondazione sostiene, infatti, i suoi stakeholder territoriali (reti di scuole, agenzie, imprese, enti locali e associazioni) che divengono suoi cooperatori e bracci operativi e contribuiscono a sperimentare prodotti culturali nuovi ed a moltiplicarne gli effetti con azioni sul territorio. Inoltre la Fondazione è consapevole che i propri obiettivi si giocano, oggi, nel contesto europeo ed euro-mediterraneo, sia per le oggettive condizioni della ricerca scientifica e tecnologica contemporanea; sia per le caratteristiche del processo di integrazione europea, sia per la posizione strategica di Napoli e del Mezzogiorno, ai confini tra Nord e Sud del mondo.